Loading...

lunedì 31 marzo 2014

nocensura.com: Speciale CANAPA INDIANA

nocensura.com: Speciale CANAPA INDIANA

Renzi contro il Senato e lo squallore attuale

Renzi contro il Senato e lo squallore attuale

PTV News - La svolta di Grillo - 31.03.2014



La svolta di Grillo, passi avanti per l'Ucraina, anacronistico isolare la Russia, il boomerang neonazista, in Francia trionfa la destra, Erdogan supera la prova, clima: è già dramma

LA RIUSCITA C'E'. E NON SIAMO SOLI - Mauro Di Sabatino

Guantanamo detainee sues Obama over 'medieval' torture methods



A Yemeni inmate at Guantanamo Bay has introduced a landmark lawsuit challenging the practice of force-feeding at the US military prison camp. The case represents the first time a US court will hear allegations of detainee abuse at Gitmo - READ MOREhttp

domenica 30 marzo 2014

Video: 'Disobedience 2014' protest in Spain against austerity



COURTESY: RT's RUPTLY video agency, NO RE-UPLOAD, NO REUSE - FOR LICENSING, PLEASE, CONTACT http://ruptly.tv
Thousands gathered in the center of Barcelona in an event the organizers dubbed "Disobedience 2014" in protest of government austerity measures. The protesters marched under a large banner saying: "Disobedience 2014. They can't control us if we disobey. Let's stop [Justice Minister Alberto Ruiz-Gallardon's] laws!" - READ MORE http://on.rt.com/9f8ax8

Il commento di Giulietto Chiesa

Sanzionano anche la libertà di informazione | Pandora TV

Sanzionano anche la libertà di informazione | Pandora TV

Ucraina, chi ha sparato nella piazza di Kiev? | Pandora TV

Ucraina, chi ha sparato nella piazza di Kiev? | Pandora TV

Obama oscilla. Minacce e marce indietro. | Pandora TV

Obama oscilla. Minacce e marce indietro. | Pandora TV

Estratti dal dibattito sulla Crisi Ucraina al TGCOM24 di martedì 25 marzo 2014.
Ospite Giulietto Chiesa. (2465)

'Against democratic principles': EU slams Ukraine's radical Right Sector

CONDIVIDETE TUTTI le shoccanti dichiarazioni della dr.ssa De Petris e del Dr. Berrino, già Direttore del Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. FATE GIRARE AL MASSIMO!!!

GEOINGEGNERIA 2014: INTERVISTA A GIULIETTO CHIESA

LA DEMOCRAZIA E LO STATO DI DIRITTO

sabato 29 marzo 2014

Dark Side Candidate: Darth Vader announces bid for Ukrainian presidency

EUROPA PER CHI? - Intervento di Monia Benini

Miscappaladiretta 28/03/2014. Barack, Francesco, Giorgio e Matteino!

nocensura.com: USCIRE DALL'EURO CI CONVIENE! ECCO LE PROVE

nocensura.com: USCIRE DALL'EURO CI CONVIENE! ECCO LE PROVE:





Per la raccolta di articoli che dimostra, oltre ogni ragionevole dubbio, come uscire dall'eurosignificherebbe risorgere per l'Italia; mentre la nostra uscita danneggerebbe la Germania...

SFATIAMO le bufale di politici e media: CONDIVIDI questa immagine su Facebook per favore, aiutateci a "svegliare" la gente... su Facebook l'immagine la trovi QUI


Staff nocensura.com 

nocensura.com: Con le vittime della crisi, il comitato 580 c.p. s...

nocensura.com: Con le vittime della crisi, il comitato 580 c.p. s...:




Il comitato popolare 580 c.p e il Coordinamento 9 dicembre hanno indetto per il 4 aprile una fiaccolata di mille candele per ricordare le vittime della crisi economica e per lanciare un segnale forte al governo.

di Giuseppe Iudici

Ricordiamo i fatti del comitato popolare 580 c.p.: 100.000 querele depositate contro le ultime due legislature per istigazione al suicidio [art. 580 c. p.], 20.000 querele depositate nei confronti di equitalia, e adesso comincia ad unire cittadini, politici dissidenti, associazioni, movimenti e gli ex del cordinamento 9 dicembre, tutti a Milano per lasciare un messaggio chiaro ad un governo che continua a far morire padri di famiglia pensando alle elezioni europee, sul palco in piazza duomo si alterneranno cinque sindaci, tre familiari delle vittime, economisti, un magistrato, rappresentanti di movimenti e associazioni e naturalmente il direttivo del comitato popolare 580 c.p. al completo, un gruppo di cittadini , di cui faccio parte, che ha deciso di seguire la strada della giustizia per la sua rivoluzione civile, un gruppo di semplici cittadini che comincia ad unire i frammentati attivisti di tutta Italia.

Milano e' il primo evento che la class action presiede e organizza, seguiranno altre iniziative in molte citta' perche' si possa non solo conoscere i tanti sostenitori, ma lasciare un proprio contributo alla tanta indifferenza istituzionale.

In Sardegna , cittadini si uniscono per contribuire, organizzando anche loro una fiaccolata visto le difficolta' economiche per raggiungere Milano, c'e' anche questo nella realta' di oggi, gente che non puo' permettersi di protestare e far sentire la sua voce, ancora un gruppo di commercianti di Parma chiudera' il 4 aprile per solidarieta' e protesta, altre iniziative in tutta Italia ma anche tanti gruppi che hanno confermato la loro presenza, VOGLIA DI RIVOLUZIONE, naturalmente civile, voglia di unirsi senza protagonismo, voglia di dire basta per davvero.

1000 candele acquistate dal comitato popolare verranno distribuite la sera della fiaccolata "SOLI NELLA CRISI, UNITI NELLA MEMORIA",in onore delle vittime della crisi, per ogni candela si potra' lasciare una donazione libera che verra' consegnata la sera stessa ai familiari delle vittime presenti.

Tante le novita' ma sara' mia premura aggiornarVi continuamente con la gentile collaborazione del direttore Angelo Perrino ed AFFARITALIANI.IT, che come sempre conferma di essere il primo quotidiano online a dare sempre voce alle storie popolari.

Che dire a questo punto, ricordiamo in tanti ma allo stesso tempo facciamoci sentire nella nostra dignita' e rabbia, questo paese ha bisogno di gente per bene e se il sistema prevedera' una poltrona sempre comoda e fruttuosa, mai le cose cambieranno se non sdradicarli da queste micidiali abitudini e portare gente al governo che davvero possa ragionare da ITALIANO PER GLI ITALIANI, che non sono poteri forti, ma le famiglie.

Un ringraziamento a tutte le persone come Pam Morigan, Mauro Altafini,Lorenzo Popescu,Nella Simona Mariniello,Liliana Antonella Umana,Rinaldo Sicchieri,Simona Patrizia Bonsie, la pagina di Catena Umana Intorno al Parlamento e Nocensura,e tanti altri che volontariamente contribuiscono affinche' tutto sia al proprio posto il 4 aprile. 

  

Fonte:  affaritaliani.it

Nigel Farage: «Ad avere le mani insanguinate in Ucraina è l’Europa, non la Russia»


Nigel Farage: «Ad avere le mani insanguinate in Ucraina è l’Europa, non la Russia»
«L’Unione europea ha le mani insanguinate per la crisi in Ucraina» Parole di fuoco quelle pronunciate da Nigel Farage, il leader del partito euroscettico britannico (Ukip), alla fine del dibattito tv che lo ha contrapposto al vicepremier libdem Nick Clegg. La sua dichiarazione ha scatenato forti reazioni nel mondo politico britannico, a partire dal premier David Cameron, secondo cui le responsabilità di quanto accaduto nella crisi sono della Russia e dei sostenitori di Mosca in Crimea. Farage mercoledì sera, nel primo di due confronti televisivi nella campagna per le europee che si terranno il prossimo maggio, ha affermato che il governo di Londra ha incoraggiato la Ue a portare avanti un piano «imperialista ed espansionista, per aver dato false speranze a un gruppo di persone in Ucraina» che hanno rovesciato il loro leader eletto. «Questo ha provocato la reazione di Putin – ha aggiunto – Ritengo che l’Unione europea, francamente, abbia le mani insanguinate per quanto riguarda l’Ucraina». Nel corso di un intervento radiofonico, Clegg ha fortemente criticato Farage, dicendosi scioccato dalle sue parole, e aggiungendo che il leader Ukip sta dalla parte di Putin. Intanto si apprende che, come da copione, l’ex pasionaria della rivoluzione arancione Iulia Timoshenko si candida alle presidenziali ucraine del prossimo 25 maggio. Lo ha annunciato la stessa Timoshenko in una conferenza stampa a Kiev. 
L’Ucraina deve stringere la cinghia per evitare la bancarotta e rispettare le condizioni richieste dall’Fmi per un prestito biennale da 14-18 miliardi di dollari. Intervenendo in parlamento, il “premier” provvisorio Arseni Iatseniuk, ha proposto le prime misure di austerità, tra cui il congelamento, per quest’anno, del salario minimo e del livello minimo di sussistenza, un aumento del livello di tassazione per i più abbienti e la riduzione del 10% dei dipendenti pubblici in servizio. Intanto ci saranno nuove esercitazioni militari nella regione di Krasnodar, vicino alla Crimea, recentemente annessa da Mosca: il comando del distretto militare della Russia meridionale ha annunciato per questi giorni manovre diurne e notturne dell’aviazione, con 40 voli di caccia sukhoi-25 Smz e 50 lanci di bombe e missili terra-aria. I piloti si addestreranno anche per evitare i sistemi di difesa aerea. Lo riferisce l’agenzia di stampa russa Interfax. 



Fonte: secoloditalia.it 

mercoledì 26 marzo 2014

Obama fa la faccia feroce e incassa un altro calcio sulle gengive Mossa da scacco matto di Putin: Visa e Mastercard espulse dalla Russia, nasce il circuito nazionale di carte di credito 'Pro 100'.di gianni fraschetti.

FONTE: http://informare.over-blog.it/article-obama-fa-la-faccia-feroce-e-incassa-un-altro-calcio-sui-denti-123100015.html


pro-100.jpg


di Max Parisi

MOSCA - Altra straordinaria mossa da scacco matto di Putin, dopo quella di usare la valuta cinese e non più l'euro o il dollaro americano come valuta di riserva: l'intera Russia esce dal circuito Visa - Mastercard e si organizza per avere le proprie carte di credito! Questa decisione - finanziariamente vantaggiosissima per la Russia - produce un danno clamoroso ai colossi americani del pagamento con carta di credito: perdono in un colpo solo 100 milioni di clienti. La decisione di Putin nasce perché Obama ha dato ordine a Visa e Mastercard di bloccare le trasazioni in Russia. Solo che, questa decisione si è rivoltata come un boomerang contro i colossi amerciani che non si aspettavano che al Russia fosse pronta - in pochi giorni - a sostituirli.
Ne scrive il sito economico in lingua inglese rt.com
L'articolo:
"La decisione dai sistemi di pagamento internazionali Visa e MasterCard di bloccare il loro uso in Russia ha innervosito alcune imprese russe. Nel frattempo, Mosca afferma che il proprio sistema di pagamento elettronico nazionale può diventare pienamente operativo entro pochi mesi. (Ma già da ora alcune grandi banche l'hanno messo in atto)
La scorsa settimana MasterCard e Visa bloccarono i pagamenti elettronici di alcune banche russe, il che ha mostrato come il mercato russo fosse monopolizzato dagli operatori internazionali. E sebbene i sistemi di pagamento avessero poi ripreso le operazioni con la russa SMP Bank (di domenica!) si stima che clienti abbiano ritirato circa 111 milioni dollari dai loro conti in soli due giorni.
Dopo anni di retorica sulla necessità di avviare un sistema di pagamento elettronico nazionale in Russia, adesso (dopo questo episodio) potrebbe diventare presto una realtà.
Infatti: "Il sistema di pagamento PRO 100 è tecnologicamente pronto per fornire un servizio nazionale nel prossimo futuro. Stimiamo ci vorranno un paio di mesi, tuttavia le principali banche russe che rappresentano oltre il 40 per cento del mercato interno sono già collegate al sistema di pagamento PRO 100"  ha dichiarato Andrey Nesterov, direttore delle comunicazioni aziendali presso la Card Elettronica Universale RT .
Lanciato come "pilota" nel 2010, il progetto universale di carta di credito elettronica prevede sia utilizzabile in ogni ufficio di governo,nei servizi municipali e commerciali, via internet e nei bancomat di tutta la Russia. L'applicazione bancaria elettronica della nuova carta di credito è basata sul sistema di pagamento "scheda elettronica universale" con il logo PRO 100.
Quattro grandi banche russe sono tecnicamente pronte per utilizzare il sistema di pagamento russo: Sberbank , Uralsib , BAR AK e Mosca Industrial Bank".
Con questo, Putin ha tagliato fuori Visa e Mastercard da un quarto del pianeta terra, creando anche una valida alternativa ai colossi americani del credito elettronico, nel caso qualcuno volesse farne a meno. Anche in Europa...


Fonte: Il Nord

martedì 25 marzo 2014

Salvo5.0. Gesu e il Signoraggio, il Che Guevara dell'anno 0! Intervista ...



Diffusée en direct le 24 mars 2014
Per chi frequenta da tempo Salvo5.0, gli studi di Alessandro (ed Alessio) De Angelis non sono una novità. Infatti il nostro primo contatto risale all'ottobre 2013. http://www.youtube.com/watch?v=sihvdX...

Questi studi hanno fatto ulteriori passi avanti e Alessandro mi ha quindi chiesto di poter condividere con il pubblico di Salvo5.0 queste novità. 

Miscappaladiretta 24/03/2014. Gesù e il signoraggio, il Che Guevara dell...

FULVIO GRIMALDI - LA CRISI UCRAINA - RADIOCITTA' - RADIO IES

Worse than Greece? Savage cuts await Ukraine if deal with IMF struck



Publiée le 25 mars 2014
Ukraine's interim PM skipped the international nuclear security summit to meet IMF officials in the hope of securing loans. RT's Venture Capital host Katie Pilbeam talks about what awaits Ukraine if a deal is struck.

Lavrov: Russia not clinging to G8 if West does not want it



Publiée le 24 mars 2014
"The G8 is an informal club, no one gives out membership cards and no one can expel members," Russia's Foreign Minister Sergey Lavrov told at a media conference at the Hague. "If our Western partners believe that this format has exhausted itself, let it be. We are not clinging to it." READ MORE: http://on.rt.com/vayp51

lunedì 24 marzo 2014

Sosteniamo la procura di Trani: ha aperto un'inchiesta sui rischi derivanti dai vaccini. Ora anche i quotidiani "di sistema" iniziano, sottovoce, a parlare della questione.

Testo a cura di nocensura.com - se gestisci un blog o una pagina Facebook e vuoi sottoscrivere l'appello, comunicacelo (vedi nota a fine articolo)

Ora che la VERITA' sui rischi derivanti dai vaccini sta emergendo in modo INDISCUTIBILE, in quanto  i casi accertati di autismo e altre gravi patologie sono numerosi - troppo numerosi per essere relegati allo status di "coincidenze" - e la procura di Trani ad aprire un'inchiesta, anche i quotidiani "di sistema" iniziano, sottovoce, a parlare della questione:


Ecco uno degli studi, documentatissimi, del nostro miglior giornalista d'inchiesta, Gianni Lannes:
http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2012/10/vaccini-lo-stato-italiano-avvelena-i.html


Ecco un articolo de l'Unità:
"Vaccino trivalente, è pericoloso? Procura indaga su casi autismo"


Da evidenziare che ad aprire l'inchiesta è stata la procura di Trani, la stessa che ha indagato le potentissime agenzie di rating per aver manipolato i dati deliberatamente per penalizzare l'Italia! (Vedi l'articolo: Sosteniamo la Procura di Trani: faccia chiarezza sul golpe)

I magistrati della Procura di Trani appaiono senza dubbio molto coraggiosi, e meritano il nostro aperto sostegno e vicinanza.

Parlandone con un amico e blogger, questo mi ha detto: "era l'ora che la procura aprisse un'inchiesta, dovevano farlo prima... etc." una considerazione che probabilmente condividono molte persone che conoscono la questione vaccini. Ma dobbiamo considerare che per aprire un'inchiesta la magistratura deve essere in possesso di elementi inconfutabili: oppure finisce tutto in una "bolla di sapone". Anche a Taranto lo scempio ambientale è andato avanti molti anni, prima che la procura agisse. I tempi della giustizia non sono certamente celeri, e prima di aprire un'inchiesta e fare un "buco nell'acqua", i giudici devono considerare bene gli elementi diprova che hanno a disposizione.  

Ma la cosa importante è che finalmente è stata aperta un'inchiesta, e auspichiamo che la magistratura vada fino in fondo, e che l'indagine - che riguarda il vaccno "trivalente" - sia estesa anche alle vaccinazioni obbligatorie.

La situazione è molto grave e importantissima, e deve essere approfondita poiché in ballo c'è la salute e la vita dei neonati e dei bambini, e il fatto, accertato, che i medici che fanno poche vaccinazioni vedano ridursi il proprio stipendio, mentre quelli che ne fanno molte siano incentivati con cospicui premi, aumenta le nostre preoccupazioni. (Vedi l'articolo:Non convinci i pazienti a vaccinare i figli? STIPENDIO DECURTATO!)

Coscienti del fatto che le LOBBY FARMACEUTICHE, siano MOLTO-MOLTO-MOLTO POTENTI, che dispongono certamente dei migliori avvocati e di numerosi medici/scienziati a loro fedeli, oltre che probabili (sicuri) appoggi/agganci in politica, comprendiamo che questa inchiesta della magistratura non sarà affatto semplice; ci sarà una forte pressione sui magistrati, pertanto è IMPORTANTE, FONDAMENTALE, sostenere la magistratura! 

INVITIAMO caldamente la magistratura a sentire, in qualità di scienziato che ha compiuto approfondite ricerche sui vaccini, lostimato scienziato dr. Stefano Montanari, titolare del noto laboratorio Nanodiagnostic, che è considerato dalle istituzioni europee uno dei 100 migliori laboratori del continente.

Il dr Montanari divenne celebre, alcuni anni fa, per le sue scoperte inerenti alla presenza di metalli pesanti negli alimenti. In quegli anni ha collaborato con Beppe Grillo, che si era interessato alla questione. Lo scienziato ha partecipato più volte a trasmissioni televisive: Porta a PortaUno Mattina e altre; ma l'intervista circa le sue shoccanti scoperte in merito ai rischi relativi ai vaccini, come lui stesso rivela nell'ambito di QUESTA INTERVISTA di cui vi consigliamo assolutamente la visione e la divulgazione, è stata CENSURATA!

PER APPROFONDIRE la questione vaccini, leggete gli articoli raccolti nella sezione dedicata ai vaccini del nostro blog nocensura.com e quelli di informatitalia.blogspot.it inoltre vi suggeriamo, tra i numerosi siti che si interessano delle questioni collegate ai vaccini, il sitowww.autismovaccini.org (gestito dal padre di un bambino divenuto autistico a seguito di vaccino) ed il sito dell'associazione COMILVA che si occupa dell'ambito (COORDINAMENTO DEL MOVIMENTO ITALIANO PER LA LIBERTÀ DELLE VACCINAZIONI) interessante anche la rassegna stampa e gli articoli segnalati dalla pagina Facebook Vaccini basta.


Testo a cura dello Staff di nocensura.com 

SOTTOSCRITTORI dell'appello: (in aggiornamento)
Se gestite un blog / pagina Facebook e sostieni questo appello, pubblicatelo, anche integrandolo con Vs considerazioni e link, e comunicaci la vostra adesione tramite email redazione@nocensura.com o tramite messaggio FB al profilo di Alessandro Raffa e vi inseriremo nell'elenco dei sottoscrittori di seguito. In seguito tutti insieme valuteremo eventuali iniziative (petizioni, o altro) - VEDI: ALLA CORTESE ATTENZIONE DI BLOGGER, ASSOCIAZIONI, GESTORI DI PAGINE

ELENCO SOTTOSCRITTORI

- Lo staff di Informatitalia.blogspot.it:http://informatitalia.blogspot.com/2014/03/appello-sosteniamo-la-procura-di-trani.html

- Lo staff di frontediliberazionedaibanchieri.it: 
http://frontediliberazionedaibanchieri.it/2014/03/sosteniamo-la-procura-di-trani-che-indaga-sul-vaccino-trivalente.html 

- Pagina Facebook Autismo e Vaccini  (collegata al sito autismovaccini.org)
Il commento di Gabriele Milani, gestore del sito: I NAS dovranno anche compiere una mappatura dei casi di autismo insorti dopo la somministrazione del vaccino MPR negli ultimi cinque anni. E' davvero paradossale che debba essere la Magistratura a mettere in opera una ricerca scientifica che la Scienza medica, per supponenza e interessi, si rifiuta di applicare quando si parla di vaccini. 

 - Il mitico sito luogocomune.net:http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3658

- Il blog www.sapereeundovere.it vedi su FB: Sapere è un dovere

- Blog: quantotutto.blogspot.ithttp://quantotutto.blogspot.it/2014/03/informati-italia-appello-sosteniamo-la.html

Attivo.tv http://attivo.tv/player/news-e-informazione/trani-inchiesta-su-vaccini

Tivedoitalia: http://tivedoitalia.blogspot.it/2014/03/alla-cortese-attenzione-di-blogger.html

(in aggiornamento...)

- - - -
CONFIDIAMO CHE QUESTO APPELLO NON CADA NEL VUOTO, VISTA L'IMPORTANZA CRUCIALE DELLA QUESTIONE; andate a vedere i dati relativi all'AUMENTO DI INCIDENZA DI CASI DI AUTISMO: 
"Parlare di autismo in questi primi anni del terzo millennio, è parlare di un’epidemia. (...) Se fino agli anni ottanta si contavano 3-5 casi su 10.000, oggi si può affermare che un bambino su 155 nati, sviluppa sintomi rientranti nello spettro autistico..."
 
LEGGI TUTTOhttp://www.genitoricontroautismo.org/index.php?option=com_content&task=view&id=962&Itemid=93&lang=it_IT  

OPPURE leggete questo: AUMENTO del 276 % dell'Autismo negli USA per i Vaccini !http://www.mednat.org/vaccini/autismo%20276.htm -

Su google trovate numerose fonti: https://www.google.it/#q=aumento+incidenza+autismo

RACCOLTA DI FIRME IN ALASKA PER L’ANNESSIONE ALLA RUSSIA ( trovata da Gic sul web) di Antonio de Martini


Continua la campagna di delegittimazione di Barak Obama da parte della opposizione e lobbies collegate che vedono in pericolo gli stanziamenti in armi da cui traggono alimento.
L’Alaska, patria di Sarah Palin la folcloristica candidata già governatrice dello stato, non poteva restare indietro. ( vedi link)
È tempo di referendum dalla Scozia, alla Catalunya, al Veneto, tutti cercano di uscire dalla morsa della crisi di civiltà che attanaglia specialmente l’Europa e l’Italia in particolare.
Frange di buontemponi cercano la soluzione nel passato invece di raccogliere la sfida.
L’alibi a questi personaggi è fornito dalla classe dirigente che si ostina a resistere ad oltranza incurante dei danni irreparabili cui espone il nostro paese.
Il 27 Obama sarà a Roma. Per vedere il Papa. En pasant incontrerà Giorgio Napolitano e Matteo Renzi.
Mi chiedo cosa potranno mai dirsi, a meno che Obama non voglia sapere il nome del genio che ha suggerito di disseppellire il caso Moro dopo 36 anni e quattro processi ( all’incirca) per distrarre l’opinione pubblica (e “richiamare alla politica ” i vecchi del pentapartito) e sviare l’attenzione dalle beghe italiane, prima tra tutte ilvuoto democratico creato dalla mancanza di elezioni politiche che, beffa del destino, rischio di favorire il movimento cinque stelle che ha avuto abbastanza tempo per familiarizzarsi con la pratica parlamentare.
Napolitano e la sua combriccola non hanno ancora capito che  più tempo usurpano il potere e peggiore sarà l’esito.

Arrigo Molinari, come Giacinto Auriti, ha cmbattuto il signoraggio di BanKitalia e BCE

domenica 23 marzo 2014

il blog del signor aggio - Il blog del Questore Arrigo Molinari, che veva denunciato Bankitalia e la BCE per il signoraggio, come Giacinto Auriti, ma che all'udienza non ci è mai arrivato; è stato assassinato da un ladro il 27 Ottobre 2005, a pochi giorni dall'udienza che si sarebbe tenuta il 5 Ottobre 2005.

Ecco qui l' indirizzo del blog:

http://signoraggio.blogspot.it/2005/09/arrigo-molinari.html

nocensura.com: La storia di Arrigo Molinari, ex questore che aveva denunciato la BCE (come Auriti fece con la Banca d'Italia)

nocensura.com: La storia di Arrigo Molinari, ex questore che avev...:

Fonte: http://informatitalia.blogspot.com/2014/03/la-storia-di-arrigo-molinari-ex.html



L'immagine su Facebook la trovi QUI: divulgala!
A cura di Redazione Informatitalia

Il nome Arrigo Molinari non dice niente alla maggioranza degli italiani.
Mentre il prof. Giacinto Auriti è (giustamente) spesso ricordato dai blog liberi, e le sue attività sono note almeno a coloro che si informano sul web e conoscono questioni come ilsignoraggio bancario ed il reale funzionamento del sistema monetario, di Arrigo Molinari non ne parla mai nessuno.

A lui nessuno dedica "link" sui social network, nessuno spende due parole per ricordarlo, almeno il giorno dell'anniversario della sua morte, accoltellato nella propria abitazione da un ladro.

Arrigo Molinari è stato un questore e ha prestato servizio in diverse scuole di Polizia.Aveva denunciato Bankitalia e la BCE per il signoraggio, ma all'udienza non ci è mai arrivato; è stato assassinato da un ladro il 27 Ottobre 2005, a pochi giornidall'udienza che si sarebbe tenuta il 5 Ottobre 2005.

Una settimana prima del suo omicidio aveva rilasciato questa intervista Il Giornale.
 

Per conoscere meglio Arrigo Molinari e la sua "battaglia contro l'euro" leggete il materiale pubblicato su questo forum. Le sue iniziative che aveva assunto contro Bankitalia e la BCE sono ben illustrate qui
 

DIVULGATE QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL NETWORK, CONDIVIDETE IL VIDEO E RENDIAMO "VIRALI" LE IMMAGINI DEDICATE AL CASO, createne di nuove se ne avete le capacità (e magari inviatecele tramite messaggio alla nostrapagina Facebook, così le condividiamo)

FACCIAMO CONOSCERE IL QUESTORE ARRIGO MOLINARI A TUTTI !!! 

Il suo coraggio e le sue battaglia NON POSSONO E NON DEVONO CADERE NEL DIMENTICATOIO!  
   
Redazione Informatitalia


L'immagine su Facebook la trovi QUI: divulgala!
Informati
Sito Web di notizie/media · Piace a 80.302 persone
IMPORTANTE!!! - Arrigo Molinari è un nome che alla maggioranza degli italiani non dice niente. Anche i blog liberi che parlano di signoraggio e dintorni ne parlano poco, ma la sua storia dovrebbero conoscerla tutti: non facciamola cadere nel dimenticatoio! Condividiamo tutti questo video! APPROFONDIMENTI:
http://informatitalia.blogspot.com/2014/03/la-storia-di-arrigo-molinari-ex.html
Iscriviti a Informati per leggere i nostri articoli!

Dottor Paolo Rege Gianas (Nuova terapia rivoluzionaria contro il cancro)

The Truthseeker: Media 'staged' Syria chem attack (E36)



Publiée le 23 mars 2014
BBC 'total fabrication from beginning to end' of Syria 'atrocity'; call to revoke visas for intel agents posing as reporters in NATO targets; CIA caught infiltrating CNN, and Operation Mockingbird is back.

Seek truth from facts with UK Member of Parliament George Galloway; Illinois University Professor of International Law Francis Boyle; investigative reporter John Helmer; ordinary Syrians; and Ukraine covergirl 'Julia'.

Come fermare l’Apocalisse XP (XPocalypse) Di Dario Faccini

Di Dario Faccini
messaggio fine xp
L’hanno chiamata “Apocalisse XP”, ed è probabilmente il più grande spreco di risorse in tempo di pace della storia. Coinvolge ben 580 milioni di computer.  Se potessero essere messi in fila un dopo l’altro formerebbero una linea di 348.000 km, 8 volte e mezzo il giro della Terra, un distanza che ci porterebbe quasi sulla Luna[1].
Computer perfettamente funzionanti e, dal prossimo 8 Aprile, destinati a finire presto in discarica.
C’è però speranza: possiamo fermare questo scempio. Vi spieghiamo come.
Il problema
Tutto nasce dalla decisione della Microsoft di terminare, l’8 Aprile 2014, il supporto del suo più vecchio sistema operativo, Windows XP. Da questa data, non ci saranno più aggiornamenti di sicurezza, cioè ogni nuova falla scoperta in Windows XP non verrà più “tappata” mediante l’installazione periodica di correzioni. Questo è un invito a nozze per tutti i maleintenzionati che progettano malware (virus, trojan, rootkit), che non vedranno più contrastati i loro sforzi.
Sono pochissimi i vecchi computer in grado di eseguire Windows 8.1[...] Se il tuo attuale PC non è in grado di eseguire Windows 8.1, è il caso di valutare l’acquisto di un nuovo computer.
Come a dire: se il tuo vecchio PC è tra i pochi fortunati che supportano una nuova versione di Windows, puoi spendere oltre 100 euro per comprarla (119euro per Windows 8.1 o 106 euro per Windows 7, quando si dice la fortuna!)[3]; in alternativa puoi buttare il tuo vecchio PC perfettamente funzionante e comprarne uno nuovo con una versione di Windows di cui (per ora) vengono ancora rilasciati gli aggiornamenti.
Le conseguenze
Vista così potrebbe sembrare solo una normale operazione commerciale in cui si induce il consumatore a sbarazzarsi del prodotto poco performante per acquistarne un nuovo. In primo luogo, però, non è il prodotto in sé (PC) a non essere più performante, bensì solo il software che lo gestisce (Windows XP). Inoltre  i numeri indicano che l’entità dell’operazione commerciale è senza precedenti:  dei circa 2 miliardi di PC (desktop e laptop) in uso globalmente, circa il 29% utilizza XP, ben 580 milioni. Facendo due conti si scopre quale potrebbe essere la dimensione reale di questo spreco[4]:
  • in denaro: per essere acquistati, gli attuali PC con XP hanno comportato a suo tempo un esborso complessivo pari a ben 174 miliardi di euro, oltre 7 volte le spese militari in Italia nel 2011 [5];
  • in energia: per la produzione di ogni singolo PC è stato consumata l’energia pari a circa un barile di petrolio; presi complessivamente hanno comportato un consumo superiore a quello petrolifero dell’Italia nel 2012 [6], cui vanno aggiunte tutte le emissioni inquinanti e climalteranti conseguenti;
  • in rifiuti: se tutti i PC con XP fossero conferiti insieme nella stessa discarica occuperebbero un volume di oltre 16 milioni di metri cubi, pari a 6 volte la piramide di Cheope [7].
Come difendersi dall’Apocalisse XP
I possessori di un PC con Windows XP, hanno fortunatamente varie opzioni oltre alla “discarica”. Siccome son poco conosciute dai più è importante diffonderle tra amici e conoscenti: faremo bene al loro portafoglio e, contemporaneamente, eviteremo un inutile inquinamento, consumo di risorse e danni al clima.
Ecco un elenco delle varie possibilità:
1) Innanzitutto, se il PC con XP non è connesso ad Internet, si può continuare ad usarlo senza problemi (la maggior parte degli attacchi informatici avviene oggi via rete).
2) Si può continuare l’utilizzo anche dopo l’8 Aprile, almeno per un altro anno circa, passato il quale termineranno i supporti anche delle versioni per XP di altri programmi. Durante questo periodo è importante avere un buon antivirus completo, un antimalware e un firewall. Questa soluzione, oltre a comportare rischi crescenti, è aperta però solo ai privati ed è preclusa ad istituzioni ed aziende che non possono fare uso di software non aggiornato in base al Codice per la Protezione dei Dati Personali (art 16 e 17,  Decreto legislativo 30 giugno 2003, n.196)
3) La soluzione migliore sotto tutti gli aspetti è passare gratuitamente ad un sistema operativo più velocepiù sicuro, (non c’è più bisogno di avere un antivirus) e più compatibile con i vecchi PC: LINUX. 
Ci sono esempi di amministrazioni pubbliche che sono già passate a Linux con successo: a Monaco di Baviera sono ben 15500 computer che ad oggi usano Linux, una soluzione che indipendentemente dall’Apocalisse XP ha già fatto risparmiare 11,7 milioni di euro in licenze di Windows, di Antivirus e di altri programmi a pagamento.
Se passare a Linux crea qualche apprensione, basti pensare che è attualmente il Sistema Operativo più usato e venduto al mondo sotto la veste di Android per i dispositivi “mobile”. 
Esiste un gran numero di distribuzioni di Linux liberamente scaricabili dalla rete, in questa sede citerò solo Linux Ubuntu e le sue derivate “leggere” comeXUbuntu e Lubuntu adatte a PC datati o con poche risorse come i netbook[8]. Il mio consiglio è scegliere tra queste la versione 2012 (12.4) che è supportata sino al 2017, per Ubuntu, o il 2015, per XUbuntu, o ancor meglio aspettare proprio il mese di Aprile quando uscirà una nuova versione LTS(Long Term Support, con supporto a lungo termine) chiamata 14.04 che sarà supportata sino al 2019 per Ubuntu e LUbuntu e il 2017 per XUbuntu. La fine del supporto non deve comunque preoccupare, perché ogni 6 mesi esce una nuova versione.
Al momento c’è disponibile una versione derivata di Xubuntu 12.04 pensata proprio per sostituire XP su un vecchio PC: l’ha creata il Gruppo Linux “Alto Vicentino”, e si può scaricare da qui. Non appena uscirà la nuova 14.04 il gruppo promette di rendere disponibile la versione aggiornata.
Per quanto riguarda le scuole, esiste una derivata apposita di Ubuntu chiamataEdubuntu che contiene software e giochi educativi per tutte le fasce di età (dai 3 anni all’università). L’ho installata presso una scuola materna e devo dire che le maestre ne sono entusiaste.
4) Per chi avesse necessità assoluta di continuare ad utilizzare XP indefinitamente (ad es. per usare programmi specifici di lavoro che non funzionano al di fuori di XP) può pensare a virtualizzare Windows XP all’interno di un altro Sistema Operativo. L’operazione si può effettuare sia sotto Windowsche sotto Linux (ad es. Ubuntu e derivate). Questa soluzione è un po’ laboriosa e comporta un calo sensibile delle prestazioni.
5) E’ del tutto legittimo decidere che è ora di comprare un nuovo PC e abbandonare così il vecchio con XP. In tal caso, però, perché lasciarlo ad arrugginire in garage o peggio portarlo all’isola ecologica? Ci sono scuole (materne, elementari e medie inferiori), centri sociali, biblioteche ecc… che potrebbero riutilizzarlo, magari installando su Linux o “cannibalizzandolo” per ottenerne parti di ricambio per sostituire quelle di altri computer. Vale la pena informarsi presso il proprio comune. Esistono poi associazioni che si occupano proprio del recupero dei vecchi PC per smontarne le varie parti e assemblarne dei nuovi. Un’attività che prende il nome di Trashware e che ha un sito WEB nazionale.
Ci sono quindi molte alternative in grado di evitare la discarica ai computer rei solo di ritrovarsi installato Windows XP: diffondiamole.
Questo articolo è stato interamente scritto su Libreoffice in Ubuntu 13.10.
Per sapere di più sull’Apocalisse XP:
Il sito italiano sull’Apocalisse XP, con tanto di conto alla rovescia.
Note al testo
[1] Nei calcoli che seguono si suppone che la popolazione di PC con XP sia formata per un quinto da notebook, due quinti da desktop senza monitor (in base al calcolo si suppone preesistente all’acquisto o che non viene rottamato a fine vita) e i restanti da desktop con monitor LCD da 15″. Per i calcoli di lunghezza si sono scelte le dimensioni maggiori: 36 cm per i notebook, 46 per i desktop e 40 per i monitor LCD.
[2] Originariamente un errore di battitura, è stato lasciato perché rende meglio l’idea del messaggio che segue.
[3] Lasciamo al lettore valutare la convenienza di un tale suggerimento, quando è possibile trovare nuovi PC a 300 euro, con inclusa la licenza Windows in questione.
[4] Di seguito si pone l’accento sulle risorse impiegate per costruire ed acquistare i PC con XP, piuttosto che quelle necessarie per sostituirli con modelli nuovi, semplicemente per evidenziare come i prodotti in uso abbiano già avuto degli impatti e sarebbe più saggio prolungarne il più possibile la vite utile.
[5] Supponendo, conservativamente, 300 euro spesi originariamente per ogni PC e facendo riferimento per le spese militari in Italia nel 2011 a 24,7 miliardi di euro.
[6] I dati sono presi da uno studio del 2012 dell’American Council for an Efficient Energy Economy: la costruzione di un PC Desktop comporta il consumo di 6400MJ, quella di un laptop 4780MJ e un monitor LCD 1233MJ. I rapporti utilizzati sono quelli alla nota [1]. Il consumo 2012 è stato ottenuto dallo Statistical Review della BP. Un barile equivalente di petrolio (BOE) equivale a 5861MJ.
[7] Le dimensioni utilizzate sono quelle esterne, prima di eventuali trattamenti di triturazione. Per i PC desktop le dimensioni supposte sono state 46x18x40 cm, per i monitor LCD 15x40x31cm e per i laptop 36x25x3 cm.
[8] Lubuntu è leggermente più veloce, mentre Xubuntu ha un’interfaccia grafica più personalizzabile. Consiglio di togliere i programmi per ufficio Abiword e Gnumeric da sostituire con Libreoffice, che è compatibile con la suite Office di Microsfot.
 http://aspoitalia.wordpress.com/