Loading...

martedì 20 settembre 2016

Caduta ogni mascheratura della politica di Obama in Medio Oriente: gli USA affiancano apertamente i terroristi - Controinformazione.info

http://www.controinformazione.info/caduta-ogni-mascheratura-della-politica-di-obama-in-medio-oriente-gli-usa-affiancano-apertamente-i-terroristi/?lang=it

http://www.controinformazione.info/la-russia-imporra-una-no-fly-zone-alle-forze-degli-stati-uniti-sulla-siria/

(...)Si sapeva che l’addestramento e l’armamento dei gruppi terroristi, che avevano conquistato enormi estensioni di territorio fra Siria ed Iraq, era stato gentilmente fornito dagli stessi americani e dai loro alleati sauditi, gli analisti erano al corrente dei campi di addestramento costituiti in Giordania ed in Turchia con tanto di istruttori USA, anche se dai media occidentali queste informazioni non venivano diffuse.(...)

(...)L’episodio può segnare intanto la rottura degli accordi, raggiunti fra USA e Russia, con il rischio sempre più possibile di uno scontro diretto fra Forze USA e russe in Siria. Uno scontro che potrebbe esssere ricercato con varie provocazioni come quella avvenuta del bombardamento di ieri sera, 17 Settembre.(..)

(...)La prossima mossa ricadrà sulle spalle di un immaturo ed irrazionale presidente vacillante, dalla politica estera totalmente fallita e dall’ignoranza sul Medio Oriente patetica, anche per gli standard dell’istruzione pubblica degli Stati Uniti. Se il suo ego decide di testare la volontà russa, il mondo potrebbe vedere aerei statunitensi abbattuti dai missili terra-aria S-400 russi o, peggio, da altri aerei russi. Comunque, è su una strada che terrorizzerebbe qualsiasi individuo sano di mente.
Signore e signori, siamo a 72 ore dal possibile inizio di una guerra mondiale. Tutto perché un’anatra zoppa, disprezzata globalmente quale presidente narcisista, si sente ferita mentre i terroristi islamici vengono liquidati da forze che non vedono il mondo attraverso i suoi perversi e terroristici occhi iniettati di sangue.(...)